Come dorme Wendy Holdener?

Pubblicato su 9 gen 2020
Wendy Bild 2
Share
Wendy e il sonno

L’argomento sonno è molto importante per Wendy Holdener. Perché sa che solo con una buona dose di sonno e una rigenerazione sufficiente avrà l’energia necessaria per completare il suo intenso programma di allenamento e raggiungere le prime posizioni nella Coppa del Mondo di sci. Come fa Wendy a dormire e a rigenerarsi a sufficienza? Lo abbiamo chiesto direttamente a lei.

In posizione supina, prona o su un fianco

Come dorme Wendy Holdener? Sulla schiena, sulla pancia o su un fianco?

Wendy: «Mi descriverei come una persona tranquilla, che dorme molto e in posizione prona, e che ama andare a letto presto. Perché nel mio ‘lavoro’ il sonno è enormemente importante.»

Problemi ad addormentarsi

Anche noi di riposa conosciamo il problema. A volte non riusciamo proprio ad addormentarci. Cosa fai quando non riesci a scivolare tra le braccia di Morfeo?

Wendy: «Il giorno prima di una gara, quando sono a letto pianifico ancora una volta la giornata e ripasso tutte le fasi con calma. Dopo cerco di addormentarmi velocemente con qualche esercizio di respirazione o con l’aiuto delle care, vecchie gocce di valeriana. Con loro vado sempre sul sicuro.»

PSX 20191212 134706
Analisi della schiena e della posizione supina
Wendy ha ricevuto dalla Swiss Sleep Science consigli per una rigenerazione ottimale.
Qual è il tuo segreto per una notte di sonno ristoratore?

Wendy: «Fondamentalmente il mio segreto è che dormo molto.😊 E se il mio programma me lo permette, mi piace anche fare un pisolino durante il giorno. Così mi ricarico ancora di più per l’allenamento.»

In Argentina con il piumone personale

Come è noto, le gare di sci non si svolgono solo in Svizzera. Questo comporta un continuo cambiamento di camera e di letto. Come fai ad affrontarlo?

Wendy: «Quando sono in viaggio, di solito porto con me il mio cuscino. Mi è anche capitato di mettere in valigia addirittura un piumone. Infatti in alcuni luoghi, per esempio nel nostro centro di allenamento in Argentina, come biancheria da letto si usano solo le lenzuola.»